VENEZIA E ANCONA - PROTAGONISTE MILLENARIE DELLA CULTURA MARITTIMA

Arte/Centro Città Romanticismo

 Ancona e Venezia: due città sul mare, con un fantastico panorama. Un modo sensazionale di scoprirle in 8 giorni, pieni di emozioni.




Il pacchetto comprende

 


Programma

Giorno 1: Venezia, Arsenale, Piazza San Marco, Palazzo Ca’ d’Oro e Ghetto Ebreo

Arrivo e sistemazione in hotel. L’itinerario a Venezia parte dal sestiere del Castello, più specificatamente dall’Arsenale, dove sono custoditi gli antichi tesori appartenenti alla Serenissima. Da qui, si prosegue verso Riva degli Schiavoni e verso Campo Santa Maria Formosa, per ammirarne la splendida chiesa. L’itinerario continua attraverso il sestiere di San Marco, il più piccolo ma anche il più prezioso. San Marco viene considerato il “più bel salotto del mondo” ed è circondato da incredibili icone architettoniche: il Palazzo Ducale, la Basilica di San marco con l’annesso Campanile (che ospita l’interessante Museo Correr). Da qui, è possibile prendere il traghetto n°1 e navigare lungo il canale che porta a Piazzale Roma, è consigliata una sosta alla Ca’ d’Oro, nel sestiere di Cannareggio. Si continua lungo Strada Nuova attraverso Rio Terra San Leonardo. Ai piedi del ponte delle Guglie, girando a destra, si raggiunge il Ghetto Ebreo, uno dei luoghi più suggestivi della città. Dall’altro lato, ammirate le Fondamenta della Misericordia, popolata di piccoli ristorantini che servono piatti della tradizione e non. A coronare la serata, c’è la possibilità di sedersi in un bar ad ascoltare musica dal vivo. Pernottamento in hotel.

Giorno 2: Venezia, Palazzo Ca’ Pesaro, Rialto, la Basilica di Frari, Palazzo Venier dei Leoni, le Zattere.

La seconda parte dell’itinerario suggerito inizia dal sestiere di Santa Croce. Il traghetto n°1 vi porterà alla chiesa di San Stae. Questo è il posto ideale per raggiungere tutti i luoghi più famosi della città. Vale la pena dare un’occhiata alla facciata del Palazzo Ca’ d’Oro e dell’antico Palazzo Ca’ Pesaro, che ospita la Galleria Internazionale di Arte Moderna e il Museo dell’Arte dell’est. Il tour continua verso Campo San Polo, una delle piazze più grandi di Venezia. Il vivace Rialto. Lungo le strade troverete piccole botteghe, hotel ed il tipico mercato di Rialto. Una volta sul ponte, scoprirete la bellezza del Canal Grande. Dall’altra parte del Ponte di rialto è facilmente raggiungibile Riva del Ferro. Prendete il traghetto n°1 o il n°2 e scendete alla fermata San Tomà e una volta scesi, visitate la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari. Pranzo non incluso. Prossima visita all’Accademia delle Belle Arti che ospita capolavori d’arte come quelli di Tiziano e Tintoretto; mentre il Palazzo Venier dei Leoni ospita capolavori di artisti come Picasso, Boccioni, Mondrian, Kandinsky e Peggy Guggenheim. L’atmosfera aristocratica e calma offrono bellezze architettoniche come: la Basilica della Salute affacciata sul Canal Grande. A Punta Salute, si può godere del più bel panorama di Venezia: San Marco, il Palazzo Ducale, la Riva degli schiavoni e l’Isola di San Giorgio. Continuando lungo il canale di Giudecca, sentirete una strana sensazione unica, vi ritroverete davanti all’Isola di Giudecca, in passato una prigione. La cena non è compresa. Pernottamento in hotel.

Giorno 3: Venezia e Murano

L’ultima escursione a Venezia vi porta alla scoperta di altre isole: Murano, Burano e Torcello. Delle tre, Murano è considerata la più conosciuta e la più importante. Nel 1291 tutta la produzione di vetro di Venezia venne spostata nell’Isola di Murano a causa della paura per gli incendi, i forni, infatti erano una vera e propria minaccia per la città. Per raggiungere l’isola è indispensabile prendere il traghetto n° 41 o 42 a Fondamenta Nuova. Nel tragitto, vedrete anche l’Isola di San Michele, l’attuale cimitero della città. Una volta a Murano, vi suggeriamo di fare una sosta alle Fondamenta dei Vetrai, dove troverete tutte le botteghe dei vetrai. Alcune di loro potrebbero essere aperte di modo che, possiate vedere la lavorazione del vetro o acquistare qualche oggetto. Raggiungendo il Ponte Vivarini troverete la Chiesa di San Pietro Martire, contenente gli affreschi di Bellini, Tintoretto e Veronese e la Basilica di Santa Maria e Donato. La cena non è compresa. Pernottamento in hotel.

Giorno 4: Valle del Brenta, Ravenna, Gradara, Riviera del Conero

L’itinerario continua verso Ancona e la Riviera del Conero. In mattinata troverete la vostra auto a noleggio alla stazione di Mestre. Nella strada verso Ancona fate una sosta a: la Valle del Brenta con i suoi Dogi di Venezia e Padova, la Basilica di San Vitale a Ravenna ed il Castello di Gradara (famoso in tutto il mondo per la tragica storia d’amore di Paolo Malatesta e Francesca da Rimini). Sistemazione presso l’hotel sulla Riviera del Conero. La cena non è compresa. Pernottamento in hotel.

Giorno 5: escursione in barca a vela lungo la Riviera del Conero, Portonovo, e i promontori delle Due Sorelle

Dopo colazione, un’esclusiva barca a vela vi porterà nelle acque cristalline della Riviera del Conero. Le alte scogliere a picco sul mare offrono una meravigliosa visuale della costa Adriatica. Le coste rocciose, sono però incorniciate dalla folta vegetazione del Parco del Conero. Un incantevole tratto di costa pieno di piccoli borghi come quelli di Sirolo e Numana. Ci sono, inoltre, antiche fortezze, campanili diroccate su per il promontorio. L’intera giornata sarà dedicata all’escursione off-shore. Vivrete al meglio quest’esperienza grazie ad una barca a vela che vi porterà lungo le coste del Conero. è disponibile uno skipper professionale su richiesta. Luogo di incontro per la partenza: Porto di Marina Dorica ad Ancona. Pernottamento in Hotel.

Giorno 6: Sirolo e Ancona

Il piccolo borgo di Sirolo contiene numerosi percorsi e balconi panoramici. Nel tardo pomeriggio, potrete godervi l’incantevole tramonto dal punto più alto di Ancona, la Cattedrale di S. Ciriaco e L’arco di Traiano. Su richiesta, visita al Museo Archeologico di Ancona e una visita guidata della città di Ancona. La cena non è compresa. Pernottamento in hotel

Giorno 7: sulle tracce del Rosso Conero e le Grotte di Camerano

In questo settimo giorno, è possibile scegliere tra due diversi itinerari: “sulle tracce del Rosso Conero”, in questo itinerario è possibile visitare diverse cantine dove degustare alcune delle eccellenze della zona. Seconda opzione: le affascinanti grotte sotterranee di Camerano, il Santuario di Loreto, il borgo medioevale di Osimo e la fortezza di Offagna.

Giorno 8: check-out. Venezia

Colazione. Check-out. Ritorno a Venezia e restituzione della macchina alla stazione di Mestre.

 

Escursioni consigliate


Tariffe (quota pacchetto a persona)